Convegni Medici

Intervista con Elsa Viora – Presidente Nazionale AOGOI

L’Associazione degli Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani, AOGOI, é stata fondata a Bologna il 13 ottobre 1948: in 70 anni come è cresciuta e come è organizzata oggi?

AOGOI è oggi l’Associazione dei Ginecologi Italiani, ospedalieri, del territorio e liberi professionisti: si tratta della più grande organizzazione in termini numerici e ha acquisito un ruolo sempre più importante all’interno del panorama delle società scientifiche.
I principali obiettivi dell’Associazione sono:
– la formazione che deve essere continua e disponibile per tutti
– essere un reale punto di punto di riferimento per i colleghi più o meno giovani.
Con questo intendo che AOGOI vuole essere una presenza costante e attiva in tutte le necessità e problematiche che accompagnano l’operatività della professione. Vuole essere un vero supporto anche con un’efficace assistenza medico legale, in caso di contenzioso, ma anche in caso di specifiche problematiche che possono nascere all’interno delle aziende ospedaliere o con i datori di lavoro in caso di cliniche private.

La presenza di AOGOI è nazionale e capillare.

Proprio così. Oggi si può davvero affermare che l’organizzazione dell’associazione è capillare: oltre al direttivo nazionale ci sono le segreterie regionali e provinciali. Ciò mi permette di dire che AOGOI è presente ovunque, in tutti gli ospedali, da ormai 25 anni. Quindi non solo presenza capillare ma anche consolidata: e questo è uno dei grandi pregi che ci tengo a sottolineare anche con un certo orgoglio.

Come i giovani medici incontrano AOGOI?

I colleghi più giovani incontrano la nostra Associazione grazie alle attività locali che le segreterie regionali e provinciali promuovono. Si tratta nella maggior parte dei casi di corsi residenziali. Molti giovani colleghi, però, incontrano AOGOI anche grazie alla partecipazione ai corsi FAD: gratuiti per i soci ma anche per gli altri colleghi.
L’offerta formativa è molto ampia per quanto riguarda sia i corsi FAD sia i corsi residenziali.
Il panorama di occasioni formative è il principale motivo di incontro e partecipazione alla vita associativa.

A Vicenza, a fine settembre, si terrà il Congresso Regionale. Che cosa può anticipare?

Il Congresso Regionale di Vicenza ha, come gli altri eventi regionali, lo scopo di garantire una formazione aderente alle problematiche più attuali. Con una attenzione particolare al territorio che ne è promotore.
I relatori vengono scelti il più possibile tra i docenti che operano nel territorio stesso, perché oltre ad essere riconosciuti esperti dell’argomento sono anche a conoscenza delle dinamiche tipiche dell’area.
A Vicenza si parlerà di appropriatezza e responsabilità in ostetricia due principi che richiamano alla mente anche argomenti spinosi come taglio, costi, concentrazione. Questi però non sono necessariamente elementi negativi: queste scelte, se appropriate, comportano nel medio-lungo termine un miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza. In alcuni casi questo processo coincide anche con un risparmio economico, ma non sempre.

A Vicenza una sessione sarà dedicata a come gestire le situazioni avverse con l’aiuto di AOGOI.

Esattamente. Ci sarà un focus molto importante sull’assistenza e soprattutto sulla vicinanza che offre AOGOI dal punto di vista medico legale. Grande rilievo sarà dato all’importanza della comunicazione degli eventi avversi, sui comportamenti da tenere e quelli da evitare. In caso di contenzioso AOGOI assicura l’assistenza di avvocati penalisti e civilisti esperti del settore. Ma oltre a questo serve ricordare che in caso di evento avverso il medico ha bisogno del supporto e della vicinanza professionale dei colleghi. Anche in questo aspetto l’Associazione si mostra presente in modo efficace. Il processo di autocritica e analisi a posteriori è sempre delicato per il professionista e non deve essere lasciato solo.

Quali sono i prossimi appuntamenti di AOGOI?

L’organizzazione regionale e provinciale fa sì che ogni mese e tutto l’anno ci siano nelle diverse aree corsi e convegni.
A breve si terrà a Roma il Congresso Nazionale SIGO-AOGOI-AGUI 2018.
Per i soci del Triveneto l’anno si chiuderà con il workshop, diretto dal Dott. Taddei “Argomenti di attualità in
Ostetricia” a Rovereto.
Per i mesi successivi e per il 2019, invece, stiamo già lavorando ai nuovi corsi di Formazione a Distanza (FAD) e alla pianificazione annuale per evitare la sovrapposizione di date tra gli eventi regionali.

 

Intervista tratta da www.medicalmeet.com

Home Page