Dove Osano Le Parole è un’Agenzia di Comunicazione con sede principale a Vicenza, fondata nel 2002 da Massimo CavalliMartina Rini.
Propone ai clienti un servizio di alta qualità, studiato di volta in volta su misura.
Si distingue per la condivisione di valori professionali fondati sulla competenza, responsabilità sociale e trasparenza, valori che ben sintetizzano il modo di essere ed operare dell’agenzia.
Entusiasmo e orgoglio delle proprie radici italiane – in un mondo sempre più proiettato alle logiche della globalizzazione – completano il quadro.
Il nome dove osano le parole, di cui DOLP è l’acronimo, è stato scelto perché nel grande mare della comunicazione si è voluto ricreare un luogo ideale dove le parole riuscissero ad osare e divenire coraggiose, sostenute dal fatto di possedere validi e reali contenuti da portare con sé.

Martina Rini

Laureata in Architettura (106/110) presso l’Università IUAV di Venezia, per anni ha svolto attività libero professionale e in collaborazione con altri Studi, anche all’estero.

Nel 2002, ha fondato la società Dove Osano Le Parole, all’interno della quale è responsabile dei progetti e delle pubbliche relazioni.

È autrice di monografie aziendali. Come redattrice ha intervistato architetti, designers, imprenditori, medici chirurghi, presidenti di associazioni, artisti, fotografi.

Attualmente si occupa di Comunicazione in Ambito Sanitario e di Organizzazione Eventi Medici-Scientifici per enti pubblici e strutture private.
È responsabile Comunicazione e organizzazione di Eventi per alcune aziende.
È Responsabile Comunicazione per:
– Woman Clinic (poliambulatorio dedicato alla Donna e alla Coppia)
– Associazione Midori
– Associazione Autismo Triveneto

Continua a leggere

Massimo Cavalli

Massimo Cavalli si è laureato e Venezia allo IUAV nel 1998 con una tesi progettuale sulla nascente “Cittadellarte” di Michelangelo Pistoletto.

Nel periodo 1999-2005 ha esercitato la professione di architetto.

Nel 2002 ha fondato la società Dove Osano Le Parole occupandosi dello sviluppo della comunicazione visiva.

Dal 2002 al 2007 ha prodotto View magazine, periodico trimestrale di architettura, arte, design, società e comunicazione.

Dal 2012 amplia le proprie attività occupandosi della comunicazione pubblicitaria e delle sponsorizzazioni per Lineapelle (organizzatrice della omonima fiera internazionale) e per la testata La Conceria.